Volley, Piccinini: “Sono più in forma di tante ventenni. Alle Olimpiadi ci penso, ma non troppo”

Piccinini durante una gara
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Una fonte inesauribile di energia e abnegazione. Francesca Piccinini non aveva alcuna intenzione di abbandonare l’attività agonistica, così ha deciso di prolungare per un altro anno il suo rapporto con la società di Busto Arsizio. Dopo il rinnovo, la Divina ha rilasciato un’intervista a tutto tondo a La Gazzetta dello Sport.

“Sono particolare, mi piacciono le sfide, sono stata la prima giocatrice ad andare all’estero. Molti amici non sanno dove trovo le energie. Ci sono ragazze di 20 anni che sono più mosce di me“. Ha esordito così la Piccinini sulle pagine della rosea, per poi proseguire: “Non mi piace lasciare le cose a metà. Vorrei finire il lavoro iniziato. Sto bene e quando ero rientrata a gennaio stavo ritrovando velocemente la forma. Poi è arrivato il virus e tutto si è fermato“.

Poi parla della possibilità di partecipare anche alle prossime Olimpiadi: “Penso giorno per giorno senza guardare alla prossima estate. I Giochi di Tokyo sono lontani, io cerco di dare il massimo e di mettermi a disposizione. Poi si vedrà“. Infine conclude con una provocazione su un’eventuale altra vittoria in Champions (lei che ne ha vinte ben sette): “Perché no? Attenti a battezzare Busto Arsizio come battuta in partenza in questo torneo. Nel 2015-2016 si diceva la stessa cosa di Casalmaggiore e poi è arrivato il trionfo europeo. Mai dire mai“.

View this post on Instagram

Summer 2020 ❤️ #sister #love #home #family

A post shared by Francesca Piccinini (@francescapiccinini12) on