Serie A, Roma: c’è la firma di Friedkin, finisce l’era Pallotta

dan friedkin
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nella notte è stato firmato il contratto preliminare per la cessione dell’A.S. Roma. La società giallorossa è ufficialmente passata nelle mani di Dan Friedkin, imprenditore statunitense. Dopo 8 anni e un feeling mai sbocciato con l’ambiente, termina l’avventura di James Pallotta alla presidenza del club.

L’operazione si è conclusa sulla base di 591 milioni di euro, mentre il closing è previsto entro la fine di questo mese. Queste le prime parole del nuovo patron della Magica: “Noi tutti al Friedkin Group siamo felici di aver fatto i passi necessari a diventare parte di questa città e club iconici. Non vediamo l’ora di chiudere l’acquisto il prima possibile e di immergerci nella famiglia dell’AS Roma”.

Infine anche l’ormai ex proprietario, James Pallotta, ha voluto lasciare alcune dichiarazioni: “Sono lieto di confermare che abbiamo raggiunto un accordo con il Friedkin Group per la vendita dell’AS Roma. Questa notte abbiamo firmato i documenti e nei prossimi giorni lavoreremo assieme per completare il percorso formale e legale che porterà al passaggio di mano del Club. Negli ultimi mesi, Dan e Ryan Friedkin hanno dimostrato totale dedizione nel voler finalizzare questo accordo e nel guidare il Club positivamente. Sono certo che saranno dei grandi futuri proprietari per l’AS Roma”.