Serie A, Milan-Atalanta 1-1: la Dea la riprende, ma il sogno scudetto si allontana

Esulta l'Atalanta dopo il goal al Milan
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nel primo anticipo del 36^ turno di Serie A, Milan e Atalanta si dividono la posta in palio, non andando oltre l’1 a 1. Succede tutto nel primo tempo: al vantaggio siglato da Calhanoglu risponde Zapata.

Ci si aspettava una gara avvincente e le attese vengono mantenute fin dalle prime battute. Intorno al quarto d’ora i padroni di casa si portano in vantaggio con Calhanoglu, che trasforma alla perfezione un calcio piazzato dal limite dell’area. Passano pochi minuti e il direttore di gare decreta un penalty per gli orobici. Dal dischetto si presenta Malinovskyi, che si fa ipnotizzare da Donnarumma. Il pareggio, però, non tarda ad arrivare quando Zapata trafigge il portiere rossonero a pochi metri dalla porta.

L’avvio di ripresa è tutto di marca neroblu, con Gomez che al volo sfiora la prodezza. Nei minuti successivi la partita si incanala verso ritmi più blandi e l’intensità di entrambe le compagini cala in maniera netta, ma a quindici minuti dal termine Bonaventura colpisce il palo dalla distanza.

L’Atalanta accorcia sulla Juventus, ma i bianconeri mantengono una distanza di sicurezza a tre giornate dall’epilogo della stagione. Il Milan interrompe la striscia di successi, ma prosegue quella di risultati utili, che diventa di 10.