Serie A, Benevento-Napoli 1-2: Insigne e Petagna ribaltano nella ripresa

esultanza petagna e compagni
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nel terzo derby in assoluto tra Benevento e Napoli, la squadra di Gattuso riesce a ribaltare l’iniziale vantaggio dei sanniti grazie alle reti di Insigne e Petagna nel secondo tempo. Gli azzurri reagiscono alla caduta rimediata in Europa e si portano così a 11 punti in classifica, momentaneamente a -1 dalla capolista Milan, che sfiderà la Roma nel Monday Night.

Nonostante la prima parte di gara non regali forti emozioni, gli uomini di Gattuso sembrano averla in controllo. Ma una palla persa in mezzo al campo dal centrocampo azzurro scatena il contropiede dei sanniti, che riescono a gonfiare la rete con Roberto Insigne, al primo sigillo in Serie A e oggi chiamato ad affrontare il fratello più “illustre”. La reazione degli ospiti non tarda ad arrivare, proprio con il loro capitano, che costringe Montipò a compiere un intervento che sa di miracoli. Poco dopo da corner svetta Manolas, ma la trasversa gli nega la gioia del goal.

Nella seconda frazione il Napoli aumenta i giri del motore e raggiunge il pari con Insigne, ma il Var interviene e smorza l’entusiasmo azzurro annullando la rete per fuorigioco. Il numero 24, però, trova poco più tardi la via del goal, pareggiando i conti. Il ribaltone del risultato avviene nell’immediato, con la prima marcatura partenopea di Petagna. Nell’ultima occasione disponibile il Benevento sfiora il clamoroso pari, ma Meret salva la sua porta.