Premier League, 10^ giornata: Manchester City a valanga, pari per Tottenham e Liverpool

manchester city vs burnley
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il nono turno di Premier League ha, come spesso capita ultimamente, regalato ore di vero spettacolo che, per lo meno, allietano leggermente i grigi pomeriggi britannici anche causati dalla deprimente atmosfera degli impianti a porte chiuse. La giornata si apre venerdì sera con il successo esterno del Newcastle sul campo del Crystal Palace, che permette ai primi di sorpassare i secondi in classifica.

Nel pomeriggio di sabato, invece, il Brighton riesce nell’impresa si bloccare sull’1 a 1 il Liverpool, forse ancora scosso dal tracollo in Champions contro l’Atalanta. Poi il Manchester City travolge il Burnley, sperando che possa essere l’inizio di una nuova ripartenza, visti i risultati scadenti ottenuti fino ad ora. Torna a conquistare tre punti il Leeds in casa dell’Everton, mentre il West Bromwich trova la prima vittoria in stagione contro lo Sheffield.

Domenica, il Manchester United, sotto di due reti a Southampton, rimonta soprattutto grazie alla prima doppietta in maglia Red Devils di Cavani. Poi Chelsea e Tottenham non si fanno male in una sfida avara di grossi colpi di scena. Attimi di panico, invece, all’Emirates quando un tremendo scontro testa contro testa tra David Luiz e Jimenez ha visto il messicano crollare a terra senza sensi. Prontamente, i soccorsi sono intervenuti con le cure che sono andate avanti per più di dieci minuti. Al termine della gara, i Wolves piegano l’Arsenal per 2 a 1. Infine, nei due posticipi del lunedì, il Fulham compie l’impresa e vince in casa del Leicester, mentre il West Ham ha la meglio sull’Aston Villa.