Europa League, Milan: le parole di Bonera verso il Lille

Bonera
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Con Stefano Pioli ancora positivo al Covid-19 e in isolamento domiciliare (così come il suo vice Murelli), per la seconda volta sarà Daniele Bonera a sedere sulla panchina del Milan nella partita di domani, valevole per la quarta giornata della fase a gironi di Europa League. L’ex difensore rossonero, ora assistente, ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida al Lille, capace di interrompere la striscia positiva del Diavolo nella gara d’andata.

Se la gara di Napoli può essere una spinta per Lille: 

Vincere fa sempre bene, affrontiamo una grande squadra prima in classifica nel girone e secondi in campionato. Nella gara d’andata abbiamo fatto degli errori tattici e di posizionamento”.

Se può essere un problema l’assenza di Ibra:

“Il fatto che giochiamo ogni tre giorni ormai è una cosante, la rosa è di alto livello e possiamo cambiare molti giocatori. E’ vero che ora abbiamo qualche giocatore infortunato ma la cosa importante è lo spirito, come si è visto a Napoli si vedrà anche domani sera“.

Su come hai trovato Ibra: 

“L’ho visto, ma già dopo la risonanza era carico per tornare prima possibile, ma non è una novità. E’ un grande atleta e un grande uomo, pronto a recuperare subito“.

Se credete che il Milan sia sottovalutato:  

“L’importante è sentirsi forti all’interno del gruppo, la nostra mentalità è consolidata, sappiamo cosa fare. Vogliamo rimanere in alto, poi da fuori e su quello che si dice fa parte del gioco”.

Su come vedi il Lille:  

“Sono bravi nel reparto d’attacco, all’andata abbiamo sbagliato tecnicamente e tatticamente, cercheremo di sopperire alle mancanze della gara d’andata. Però abbiamo di fronte una grande squadra, quindi massimo rispetto”.

Se un pareggio sarebbe ben accetto:  

“Abbiamo una mentalità di imporci dappertutto, quindi dobbiamo continuare con questa squadra e cercare di portare a casa il meglio”.