Champions League, Barcellona-Napoli 3-1: gli azzurri sono da applausi, ma passano i blaugrana

goal di lenglet
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nella partita di ritorno degli ottavi di finale, il Barcellona vince 3 a 1 e si qualifica alle final eight di Lisbona. I blaugrana si portano avanti di tre reti, il Napoli accorcia e crea parecchi pericoli dalle parti di Ter Stegen, ma il portiere tedesco viene graziato e può festeggiare coi compagni il passaggio del turno.

Nella prima parte di gara, gli azzurri partono forte e colpiscono il palo con un mancino a giro di Mertens. La partenza razzo, però, non porta i suoi frutti e i blaugrana passano al minuto 10′ con Lenglet, che di testa da corner scarica in porta. Pochi minuti più tardi arriva il raddoppio di Messi, che dribbla mezza difesa partenopea e deposita in rete. Il festival di marca catalana non termina qui e in pieno recupero arriva il tris grazie a Suarez, che trasforma alla perfezioni un penalty. Gli ospiti non si arrendono a conquistano anche loro un tiro dal dischetto, che Insigne realizza.

Nella ripresa i padroni di casa gestiscono il doppio vantaggio e le occasioni da goal scarseggiano. A dieci minuti dal termini gli uomini di Gattuso tornano a essere arrembanti e si vedono annullare una rete per fuorigioco. Poco dopo l’offside Lozano approfitta di un traversone preciso di Politano, ma la sua conclusione si infrange sul palo. La voglia del Napoli è encomiabile, ma non basta. Ai quarti ci va il Barcellona.