Volley, Supercoppa maschile: la finale all’Arena di Verona

teatro.it-Arena-di-Verona-opera-festival-2020-Foto-Ennevi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Adesso è arrivata l’ufficialità ed è clamorosa. Il volley italiano torna e lo farà in una location esclusiva: l’Arena di Verona. La finale di Supercoppa 2020 maschile, infatti, si disputerà all’interno dello storico anfiteatro romano. L’ultima volta si giocò 32 anni fa in occasione della sfida tra USA ed URSS.

L’appuntamento è fissato per il 25 settembre e sarà trasmessa, in diretta, da Rai 2. Un luogo storico che, annualmente, ha ospitato eventi di diverso genere ma non sportivi da oltre 32 anni. Il 23 maggio 1988 si disputò la sfida tra Stati Uniti ed Unione Sovietica. La Lega volley Serie A ha stabilito quanto segue: le migliori 4 squadre classificate durante la Regular Season della stagione 2019/2020 si sfideranno. Le semifinali saranno disputate il 13 settembre e il 20 settembre con partite di andata e ritorno ed eventuale Golden Set. Il primo incontro sarà in casa della squadra con peggior classifica e le due vincenti si qualificheranno per la finale del 25 settembre 2020 all’Arena di Verona.

Tanto entusiasmo e soddisfazione come confermato dal presidente della Lega Pallavolo Serie A, Massimo Righi:” Siamo entusiasti di dare il via alla preparazione di una Supercoppa senza precedenti. Le difficoltà sono tante per organizzare il match e dobbiamo ringraziare per la sensibilità il sindaco, l’amministrazione comunale e la soprintendenza, i responsabili dell’Arena, il nostro club NBV Verona e il Comitato Territoriale Fipav di Verona. Hanno tutti buttato il cuore oltre l’ostacolo per vincere i mille problemi legati a una manifestazione sportiva da organizzare in uno dei monumenti più celebrati del mondo”.