Volley femminile: Bergamo ospiterà la presentazione del campionato 2020/2021

Club Italia esultanza OK
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Una location simbolica dopo il triste e difficile periodo passato negli scorsi mesi. La stagione 2020/2021 di volley femminile è pronta a tagliare il nastro di inizio e lo farà nella città di Bergamo. La città orobica ospiterà la presentazione dei Campionati di Serie A femminile il prossimo 15 settembre.

La cerimonia d’apertura si svolgerà nella Città Alta. Una data a metà tra la finale di Supercoppa italiana e l’inizio dei campionati di A1 ed A2. A tal proposito sono intervenuti diversi esponenti istituzionali esprimendo il loro entusiasmo. In prima fila il sindaco di Bergamo Giorgio Gori:” Riparte il campionato di volley femminile, riparte da Bergamo, la città simbolo della rinascita e della ripartenza dopo il dramma del coronavirusUna scelta fortemente simbolica, la pallavolo riparte dalla città che più di tutte si è distinta nella lotta al Covid-19 e la cui squadra di pallavolo ha segnato a lungo questa disciplina, la società più titolata del nostro Paese.”

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Mauro Fabris, presidente della Lega femminile:” Vogliamo ricominciare dalla Regione dove tutto è cominciato, nella città che più di altre ha sofferto per gli effetti devastanti della pandemia, pagando un prezzo altissimo in termini umani ed economiciVogliamo farlo con doveroso rispetto, ma anche con l’entusiasmo e la determinazione che il nostro movimento è capace di esprimere. Per noi Bergamo ha anche un grande significato sportivo, perché è la città dalla storica passione per il volley femminile, la città della squadra più titolata d’Europa, quel Volley Bergamo che ha scritto e certamente saprà scrivere ancora pagine indelebili di storia della pallavolo“.