Us Open, Djokovic dopo la squalifica: “Shock da accettare”

Djokovic
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“La squalifica? Uno shock da accettare”. E’ questo il commento di Novak Djokovic dopo l’inattesa estromissione dalla prestigiosa competizione dell’Us Open. Il tennista serbo è tornato sulla vicenda di New York a poche ore dal suo debutto agli Internazionali di Roma. L’atleta ha avuto tempo per riflettere sul suo gesto di stizza con quel colpo alla palla che ha poi colpito accidentalmente un giudice di gara.

Davanti ai giornalisti Djokovic ha parlato con tranquillità dell’accaduto, stigmatizzando il suo comportamento. “Le regole sono chiare – ha detto il fuoriclasse serbo – l’ho accettato e sono dovuto andare avanti. È quello che ho fatto”. Non posso promettere o non posso garantire che non farò mai niente di simile nella mia vita. Farò del mio meglio, ovviamente, ma tutto è possibile nella vita”. Djokovic ha poi raccontato di essersi messo in contatto con il giudice sincerandosi sulle sue condizioni di salute sottolineando di aver dovuto fare i conti con molte speculazioni sull’accaduto. “Ma le ho accettate e sono andato avanti” – ha concluso.