Tennis, Serena Williams: “Sono preoccupata per quello che potrà accadere al nostro sport”

Serena Williams durante un format da casa
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Mentre la maggior parte degli sport sta piano piano tornando a riaprire i battenti, il tennis gravita ancora nell’incognita. L’attesa di sapere quando ATP e WTA potranno tornare a competere sui circuiti internazionali si prolunga sempre di più e i professionisti di questo sport pretendono di avere delle risposte al più presto.

Ad alzare la voce ci ha pensato Serena Williams, regina assoluta del tennis femminile degli ultimi 15 anni: “Sono molto preoccupata per quello che sta succedendo nel circuito. Abbiamo ragazzi e ragazze che vivono di tennis settimana dopo settimana e che allo stato attuale non hanno alcuna entrata. È terribile. Dovremo iniziare a porci delle domande per evitare che cose del genere possano succedere di nuovo e per migliorare la quotidianità di chi fa parte di questo mondo”.

“Il nostro è uno sport dal carattere internazionale. – prosegue la tennista americana – Abbiamo una serie di problemi completamente differenti rispetto a tutti gli altri. Non so nemmeno come si potrà ricominciare a viaggiare tra qualche mese. Sinceramente non so cosa succederà nei prossimi mesi”.

View this post on Instagram

Featuring @serena and @serenawilliamsjewelry

A post shared by Serena Williams (@serenawilliams) on