Tennis, Masters 1000 di Roma: si va verso il “no” per l’apertura al pubblico

Foro italico tennis
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ancora non è stata presa una decisione definitiva, ma la linea appare chiara: il Comitato Tecnico Scientifico è propenso a far disputare i prossimi Masters 1000 di Roma a porte chiuse. Secondo gli esperti, il pericolo di contagio rimane alto e non ci sono i presupposti per ospitare anche solo una piccola parte di pubblico.

Il torneo è in programma dal 20 al 27 settembre e solitamente la splendida cornice del Foro Italico è in grado di accogliere fino a 17 mile persone. Tante avevano già acquistato i biglietti per assistere alle gare degli Internazionali, ma ora, non appena sarà ufficializzato, gli organizzatori si dovranno mobilitare per i rimborsi.

A incidere sulla scelta del CTS, è stato anche il precedente legato all’Adria Tour, evento organizzato da Djokovic che, non curante delle disposizioni, ha causato vari casi di positività, anche tra gli stessi tennisti. La differenza tra questa manifestazione (peraltro non ufficiale) e i Masters 1000 è abissale, ma si ritiene non si possa garantire la corretta sicurezza.