Tennis, la ripresa: mascherine, guanti e stampa a distanza

tennis
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il mondo del tennis lavora per ripartire in sicurezza ed il prima possibile. Come nel caso degli altri sport, le perdite economiche sono state ingenti ed il calendario degli slam totalmente stravolto. Per questo motivo si studia il protocollo giusto per una ripresa repentina.

In questo senso sono significative le immagini provenienti da Praga, dove sono state testate queste nuove direttive. In campo sono scese anche delle giocatrici di livello come Petra Kvitova, numero 12 del mondo ma ex numero 2, e Barbora Strycova, attuale numero 31.

L’entrata in campo si è svolta con mascherine e da ingressi differenti. Nessuna stretta di mano, stampa a distanza e raccattapalle con i guanti. Adesso si attendono le decisioni in merito al calendario degli slam: tra cancellazioni e rinvii, il rischio porte chiuse è molto alto.