Tennis e solidarietà: 6 milioni per le “racchette” in difficoltà

Fit
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il tennis è uno degli sport che ha risentito maggiormente della crisi causata dall’emergenza Coronavirus. Soprattutto perché sono tanti gli atleti che fanno parecchi sacrifici per “rimanere a galla” e uno stop delle manifestazioni penalizza tanto i tennisti che lottano nei circuiti inferiori.

E allora, per venire incontro alle esigenze dei tanti atleti fuori dalle prime posizioni del ranking mondiale e in difficoltà economiche, tramite un comunicato congiunto i leader dei 4 tornei dello Slam, Itf, Atp e Wta hanno ufficializzato il fondo – che dovrebbe raccogliere una cifra che si aggira ai 6 milioni di euro – di solidarietà.

“Sappiamo che per i nostri giocatori, così come per tante persone in tutto il mondo, c’è la necessità in questo momento di un sostegno finanziario. Non vediamo l’ora di finalizzare e condividere ulteriori dettagli che verranno comunicati a tempo debito”, uno stralcio del comunicato che annuncia l’istituzione del fondo per fronteggiare la crisi economica scaturita dall’emergenza del Covid-19.