Tennis: Djokovic e Halep sul tetto di Roma, con Parigi sullo sfondo

Federtennis official
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sono stati Novak Djokovic e Simona Halep i due vincitori dell’edizione 2020 degli Internazionali d’Italia di tennis, svoltisi sui campi in terra battuta di Roma.
Per Djokovic, nel 90esimo anniversario del torneo, si tratta di una rivincita a livello personale dopo la squalifica dagli Us Open. Vittoria e cammino limpidi per il numero uno del mondo che ha evitato lo scontro con Rafa Nadal grazie alla straordinaria prestazione dell’argentino Diego Schwartzman che, poi, si è arrampicato sino alla finale persa proprio con il campione serbo, 7-5 6-3 lo score in favore del numero 1 del mondo.
Da segnalare l’ottimo cammino del giovane e promettente tennista italiano Lorenzo Musetti, in grado, al primo turno, di battere Stan Wawrinka.

In campo femminile primo successo della sua storia per Simona Halep (aveva perso le finali del 2017 e 2018) che ha superato, in finale, Karolina Pliskova costretta al ritiro sul 2 a 1 nel secondo set (primo in favore della rumena per 6/0). La Halep ha concesso solo un set, in semifinale alla spagnola Muguruza, alle avversarie nel suo percorso.
Peccato solo per una finale che, di fatto, non c’è mai stata e i 1000 spettatori che erano ritornati sugli spalti hanno potuto assistere solo a 31 minuti di partita a senso unico.

Adesso le attenzioni maggiori del mondo del tennis, sulla terra, si spostano a Parigi per il Roland Garros dove sono già in corso di svolgimento le qualificazioni.