Serie A, Verona – Spal 3-0: Di Carmine scatenato al Bentegodi

verona
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ultima gara casalinga per il Verona che vuole chiudere al meglio il proprio campionato al “Bentegodi”. Di fronte una Spal, ormai, retrocessa in Serie B ma vogliosa di onorare gli ultimi 180 minuti di campionato. Al triplice fischio, l’Hellas Verona si impone per 3-0.

Primo tempo: il Verona passa subito in vantaggio al 7′ con il colpo di testa di Di Carmine su cross di Lazovic. Due minuti dopo Letica è decisivo negando il raddoppio a Borini. Secondo goal che arriva, però, poco dopo: tap in di Di Carmine su cross di Di Marco. Al 15′ è il turno di Pessina su assist del solito Lazovic, ma Letica si oppone. Al 19′ ancora Di Carmine cerca la tripletta ma palla alta. La Spal si fa vedere solo al 22′ con la gran botta dalla distanza di Petagna. Al 39′ si mette in proprio Lazovic ma Letica blocca facilmente. Il portiere ancora protagonista salvando nel finale sul solito Di Carmine.

Secondo tempo: la ripresa si apre con il tris trovato da Faraoni di testa al 47′. Al 56′ ci prova Murgia a giro pallone innocuo. Tre minuti dopo ci prova Strefezza ma palla che sfiora il palo. Al 65′ azione personale di Eysseric e pallone che non va lontano dall’angolino. Poco dopo ci riprova il fantasista su punizione, pallone alto sulla traversa. E’ una sfida personale ed al 75′ ci pensa Letica a negare il goal al francese. Nel finale la Spal cerca il goal della bandiera prima con D’Alessandro poi con Petagna ma con poca fortuna.