Serie A, Torino-Udinese 2-3: in una gara folle passano i friulani

Pussetto esulta dopo il goal al torino
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Quello trascorso all’Olimpico Grande Torino è stato un pomeriggio a di poco folle. L’Udinese in vantaggio di due reti si fa riprendere dal Torino nel giro di un solo minuto, ma alla fine trova un’altra rete che vale il terzo successo consecutivo. Ennesimo buco nell’acqua per il Torino di Giampaolo, la cui permanenza è sempre più in bilico.

Nella prima frazione di gioco, i granata tentano di imporre il proprio gioco, ma è la squadra friulani a rendersi maggiormente pericolosa, soprattutto con De Paul, che riceve palla a qualche metro dalla porta ma spara alto. Il vantaggio bianconero, però, non si fa attendere perchè Pussetto, imbeccato in profondità, a tu per tu con Sirigu non sbaglia e porta avanti i suoi.

Nella ripresa i padroni di casa sembrano ancora scossi dalla rete subita e De Paul ne approfitta, battendo per la seconda volta il portiere sardo con un preciso destro a fil di palo. Pochi minuti dopo succede l’impensabile. Un madornale errore della difesa di Gotti nella propria area di rigore libera Belotti che accorcia le distanze e sigla il suo 100° goal con la maglia del Torino. Non passano neanche trenta secondi che Bonazzoli, servito da un colpo di tacco del capitano granata, firma il clamoroso pareggio. Un uno-due terribile per gli ospiti, che potrebbero subire il contraccolpo. Al contrario: Pereyra sguscia nella retroguardia di casa, serve Nestorovski, che fulmina Sirigu per il nuovo vantaggio zebrato. Gli uomini di Giampaolo non ci stanno e con Rodriguez colpiscono una traversa incredibile su calcio piazzato.