Serie A, Spezia-Sassuolo 1-4: debutto amaro per i liguri

Spezia Sassuolo
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Debutto amaro per lo Spezia che si affaccia per la prima volta in A con una sonora sconfitta. Al “Manuzzi” di Cesena, campo neutro, trionfa infatti il Sassuolo grazie ad un netto 1-4 firmato dalle reti di Duricic, Berdardi, Defrel e Caputo. Utile solo per le statistiche il gol del momentaneo 1-1 realizzato da Galabinov. Il bulgaro può comunque vantarsi per essere stato il primo marcatore dello Spezia nel massimo torneo calcistico italiano.

Sono gli ospiti a rompere gli equilibri con una gran giocata al 12′ di Duricic che non lascia scampo a Zoet. Ma lo Spezia trova la forza di reagire e già al 30′ Galabinov indovina il colpo di testa vincente e riporta tutto in parità, passando alla storia come primo calciatore dei bianconeri ad aver segnato in A. La partita prosegue senza troppi sussulti fino alla lunga interruzione di sei minuti. Tanto impiega il direttore di gara a pronunciarsi sulla rete di Caputo dopo aver visto il Var. Alla fine la rete non viene convalidata e il primo tempo termina sull’1-1.

Ma nella ripresa il Sassuolo ingrana la marcia più alta e schiaccia gli avversari segnando addirittura altri tre gol. Ci pensa Berardi dal dischetto, poi Defrel e finalmente Caputo che può gioire dopo i tre gol annullati per fuorigioco).