Serie A, nuovi casi di coronavirus in casa Sampdoria e Fiorentina

Sampdoria
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nel club blucerchiato quattro calciatori positivi nel giorno in cui il centro di Grugliasco riapre per gli allenamenti individuali. A Firenze infetti dal Covid-10 tre atleti e tre componenti dello staff

Aumenta il numero dei calciatori positivi al coronavirus in Serie A.  La Sampdoria ha infatti aggiornato il suo bollettino comunicando che quattro tesserati risultano al momento contagiati dall’infezione. Tre di loro rientrano nei nuovi casi, il quarto invece è stato vittima di una ricaduta.

La società genovese aveva già fatto i conti con il Covid-19 nel mese di marzo. Nove calciatori erano stati infatti contagiati dal virus. Si era trattato di Gabbiadini, Colley, Ekdal, La Gumina, Thorsby, Barreto, Bereszynski e De Paoli, oltre il medico sociale Andrea Baldari. La loro guarigione era stata comunicata il 23 aprile scorso. Intanto, i blucerchiati hanno ripreso gli allenamenti, seppur in forma individuale. Il centro sportivo di Gruliasco ha riaperto i battenti dopo due mesi di stop per l’emergenza coronavirus, ospitando i primi atleti.

Ma il coronavirus è entrato anche in casa Fiorentina. Dopo le guarigioni di Cutrone, Pezzella e Vlahovic, il club viola ha infatti annunciato la positività di tre suoi atleti asintomatici a cui si aggiungono altri tre componenti dello staff tecnico. Come previsto dalla normativa, i coinvolti sono stati isolati dal resto della squadra e messi in quarantena.