Serie A, nodo contratti: scadenza a giugno e prestiti, il punto sulla situazione

banner Serie ANapoli 29-02-2020 Stadio San Paolo Football Serie A 2019/2020 SSC Napoli - Torino FCPhoto Cesare Purini / Insidefoto
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il calcio europeo riparte. Dopo la Bundesliga anche Premier, Liga e Serie A si apprestano a tornare in campo per concludere la stagione. Una scelta condivisa sotto diversi aspetti da quello economico a quello televisivo passando per il lavorativo. Tuttavia si pone all’orizzonte una nuova problematica non di poco conto.

I campionati termineranno oltre il 30 giugno. Questa data segna la fine di molti contratti e dei prestiti. Cosa succederà, quindi, ai calciatori che si ritrovano in questa situazione? Solo in Serie A sono 133 i calciatori in scadenza di contratto.

La Fifa sta studiando una soluzione straordinaria ed internazionale: quella di estendere i contratti per altri due mesi sino ad agosto. Tutto ciò è legato, ovviamente, ad un accordo tra società e calciatore. In mancanza di quest’ultimo il calciatore finirebbe fuori rosa. Ci si appresta, quindi, ad un nuovo caso spinoso da affrontare.