Serie A, Napoli-Atalanta 4-1: furia azzurra e Dea ko a sorpresa

Napoli
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Clamoroso al San Paolo. Il Napoli passeggia sull’Atalanta e si impone con un inatteso 4-1 tirando fuori tutta la rabbia dopo la sconfitta a tavolino nel match con la Juventus. Gli uomini di Gattuso passeggiano sui nerazzurri e chiudono la pratica già nel primo tempo. Alla fine il match termina 4-1 rilanciando i partenopei per la corsa alla scudetto.

Il Napoli sfrutta le ripetute amnesie difensive degli avversari e al 23′ affonda il primo colpo con Lozano che si ripete appena quattro minuti più tardi. Al 30′ il risultato è addirittura sul 3-0 con un tiro dal limite di Politano, poi sale in cattedra anche Osimhen che al 43′ cala il poker firmando il suo primo gol in Seria A. La squadra di Gasperini non accenna ad alcuna reazione e torna a testa bassa negli spogliatoi.

Nel secondo tempo i ritmi calano comprensibilmente con un Napoli che comanda il gioco senza patemi d’animo. Mertens sfiora il quinto gol poi al 69′ arriva la reazione d’orgoglio dei bergamaschi che segnano il gol della bandiera con Lammers.