Serie A, Milan – Verona 2-2: Ibrahimovic salva nel finale i rossoneri

MILAN, ITALY - NOVEMBER 08:  Mattia Zaccagni of Hellas Verona scores his goal during the Serie A match between AC Milan and Hellas Verona FC at Stadio Giuseppe Meazza on November 8, 2020 in Milan, Italy.  (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Una gara spettacolare che chiude la 7^ giornata di Serie A prima della sosta per le nazionali. Termina 2-2 il match tra Milan e Verona. Partita aperta che entrambe le squadre potevano portare a casa e che si chiude con un pari giusto alla luce di quanto visto. Il Milan spreca tanto, fallisce un calcio di rigore e si vede annullare due goal dal Var. Il Verona dimostra di essere una squadra in salute e pericolosa contro tutti. Alla fine Zlatan Ibrahimovic è l’ago della bilancia nell’arco dei novanta minuti.

Primo tempo: il Verona passa subito in vantaggio al 6′ con il tap in di Barak su calcio d’angolo. Il Milan soffre il pressing degli ospiti che al 19′ raddoppiano. Tiro al volo di Zaccagni e deviazione sfortunata di Calabria nella propria porta. I rossoneri alzano il baricentro ed al 27′ riaprono la gara: deviazione volante di Kessiè e tocco di Magnani per il secondo autogoal di giornata. Passano tre minuti e Theo Hernandez da pochi passi si divora il pareggio. Ceccherini e Lovato vengono ammoniti con un Milan arrembante nella seconda parte di primo tempo.

Secondo tempo: si riparte con Rebic fin dall’inizio ed al 52′ il Milan trova il goal del pari con Calhanoglu ma il Var annulla per fuorigioco. Girandola di cambi ed al 65′ i rossoneri guadagnano un calcio di rigore per fallo netto di Lovato su Kessiè. Dagli undici metri, però, Zlatan Ibrahimovic calcia alle stelle. Il Milan preme ed al 77′ colpisce un clamoroso incrocio dei pali con il colpo di testa dell’attaccante svedese. Pioli prova a cambiare il reparto offensivo con l’inserimento di Diaz e Hauge. Al 90′ il Milan trova nuovamente il goal con la girata di Calabria ma, ancora una volta, il Var annulla per fallo di mano di Ibrahimovic. Non c’è un attimo di pausa ed al 92′ Ibrahimovic sigla il pareggio con il perfetto colpo di testa su assist di Diaz.