Serie A, Milan: le parole di Stefano Pioli in vista del match con il Crotone

Pioli-conferenza-stampa-1024x472
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il Milan nel pomeriggio gioca a Crotone (ore 18) e vuole capire se ha raggiunto un grado tale di maturità da poter pensare di poter competere con le grandi. Perché vincere e convincere con squadre come quella calabrese sono anche sintomo di un equilibrio raggiunta dalla squadra.
In conferenza stampa il tecnico dei rossoneri, Stefano Pioli, prova ad alzare l’asticella.

“Bisogna continuare a migliorare, continuare a crescere, commettiamo ancora qualche errore, siamo meno lucidi nella scelta della giocata, dobbiamo essere più compatti, fa parte di un percorso di crescita. Dobbiamo cercare di migliorare collettivamente e individualmente”.

Su Brahim Diaz: “Per come giochiamo noi e per le nostre scelte credo che lui possa giocare in tutti ruoli dietro la prima punta. Anche lui è intelligente, pronto e ci sarà utile in tutte le posizioni”.

Sulle condizioni di Ibra. “L’ho sentito e sta bene, si sta allenando da casa ed è molto motivato. La sua assenza ci pesa, ma dobbiamo essere bravi a pensare che per noi è una opportunità. Dobbiamo fare in modo che quando torni noi saremo ancora più forti”.

Sulle condizioni di Leao: “C’è la possibilità, ha fatto solo 3/4 allenamenti ma ha bisogno di stare con noi, anche a livello mentale. Sarà con noi, è un ragazzo giovane con grandi potenzialità. E’ disponibile per giocare, vediamo se riuscirà a fare uno spezzone”.

Sul Crotone. “Il Crotone sa giocare a calcio, Stroppa sta facendo un ottimo lavoro, sono arrivati nuovi giocatori in settimana, hanno buone caratteristiche e vanno rispettati. Sanno che dovranno lottare, dobbiamo prepararci bene”.