Serie A, Milan-Lazio 3-2: grande cuore rossonero allo scadere

rebic e calhanoglu vs lazio
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il Milan non si lascia intimorire dal momentaneo sorpasso dell’Inter e continua nella sua corsa a difesa del primato in classifica grazie alla vittoria contro la Lazio arrivata in pieno recupero. La squadra di Pioli va in doppio vantaggio con Rebic e Calhanoglu, viene ripresa da Luis Alberto e Immobile, ma allo scadere Theo Hernandez regala un altro successo ai suoi.

Nel primo tempo i padroni di casa portano subito la gara sui binari giusti passando in vantaggio con un preciso colpo di testa di Rebic, che sigla la prima rete in stagione. Pochi minuti dopo un fallo di Patric proprio sul croato viene sanzionato con un calcio di rigore, che Calhanoglu trasforma alla perfezione. Gli ospiti, però, non si danno per vinti e accorciano le distanze con Luis Alberto, che vanifica il prodigio di Donnarumma su Immobile dal dischetto riaprendo i giochi.

Nella seconda frazione gli uomini di Inzaghi entrano con maggiore convinzione rispetto agli avversari e trovano la via del pareggio con l’attaccante napoletano che con un preciso mancino al volo fulmina l’estremo difensore rossonero. Il Diavolo riacquisisce fiducia nella parte conclusiva dell’incontro quando in pochi istanti prima Hernandez impegna Reina, poi Rebic spedisce sul fondo da posizione favorevole. Ma quest’anno il Milan spinge fino all’ultimo respiro e in pieno recupero ancora una volta Theo diventa l’eroe della serata, staccando magistralmente di testa e gonfiando la rete.