Serie A, Lazio-Inter 1-1: nerazzurri bloccati all’Olimpico

Lautaro Inter
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’Inter si deve accontentare del pari nel match con la Lazio disputato questo pomeriggio all’Olimpico. Finisce 1-1 con le squadre che segnano un gol per tempo. Al 30′ apre Lautaro poi al 55′ pareggia i conti Milinkovic. Nel finale sale l’agonismo e l’arbitro estrae due rossi a Immobile e Sensi.

Primo tempo all’insegna dell’equilibrio. La Lazio ci prova con le scorribande di Lazzari sulla destra, ma i temibili palloni messi al centro no non vengono sfruttati dagli attaccanti. La prima vera chance è di Luis Alberto che impegna Handanovic con un tiro centrale. L’Inter guadagna lentamente il possesso e prima sfiora il gol con una bella girata di Lautaro, poi al 30′ trova il vantaggio. E’ lo stesso numero dieci a infilarsi tra due difensori e battere Strakosha dopo l’assist di Perisic. La Lazio accusa il colpo e chiude addirittura con due infortunati. Prima Radu poi Marusic lasciano il campo rispettivamente a Quissanga e Fares.

Il secondo tempo sembra iniziare sulla falsariga del primo con l’Inter che sfiora il raddoppio con il solito Lautaro. Ma al 59′ a sorpresa Milinkovic indovina un difficile colpo di testa da posizione impossibile e fa 1-1. La Lazio ci crede e si rende pericolosa con Parola, al 70′ l’episodio che dà una netta sterzata al match: Immobile reagisce a Vidal e si becca il rosso lasciando in dieci i suoi. L’Inter inserisce forze fresche con Sanchez, Young, Brozovic, D’Ambrosio e Sensi. Ed è proprio quest’ultimo a ristabilire la parità numerica con l’espulsione per una manata a Patric al minuto 86′. Poi non succede altro.