Serie A, Lazio-Atalanta 1-4: apoteosi nerazzurra

Gomez
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Colpaccio dell’Atalanta che anche quest’anno si conferma macchina da gol in grado di primeggiare anche contro le big del campionato. I nerazzurri rifilano il poker domicilio alla Lazio rendendosi protagonisti di una grande prova di maturità. All’Olimpico finisce 1-4 per gli uomini di Gasperini che chiudono il primo tempo addirittura avanti di tre reti e rifilano il colpo finale a metà della seconda frazione di gioco con un capolavoro di Gomez. Inutile il gol della bandiera di Caicedo.

Gli ospiti aprono le danze già al 10′ quando Gosens mette in rete un suggerimento di Hateboer tra le proteste della Lazio per una presunta spinta in area. Il raddoppio arriva al 32′ con un tocco ravvicinato di Hateboer. Un minuto dopo la Lazio reagisce, ma Immobile viene fermato dalla traversa. La Dea cala il tris prima dell’intervallo con la prima rete di Gomez che sfrutta a dovere una respinta corta della difesa.

Nel secondo tempo la Lazio entra in campo con un altro piglio. L’Atalanta fa fatica e la squadra di Inzaghi sembra sulla strada giusta per sperare in una clamorosa rimonta, sulla scorta di quanto accaduto lo scorso anno. E non a caso al 57′ Caicedo accorcia le distanze, poi Immobile si divora il 2-3 a tu per tu con Sportiello. Ma nel momento migliore della Lazio sale in cattedra ancora una volta Gomez che firma il 4-1 finale con una perla di sinistro.