Serie A, la ripresa: il nuovo calendario, le gare in chiaro ed il malcontento di alcuni club

232129798-cbc2bad0-dd92-4126-899b-2f61082f0c4e
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Adesso è ufficiale, la Serie A riprenderà a giugno. Un passo importante per tutto il movimento calcistico italiano in vista della conclusione della stagione. Tuttavia sono diverse le reazioni scaturite dalla riunione di ieri e di tenore, a volte, opposto.

In primo luogo c’è da segnalare il malcontento di Milan, Inter e Juventus per quanto riguarda le date della Coppa Italia. Semifinali e finale, infatti, si giocheranno nell’arco di una settimana e precederanno la ripresa della Serie A. I nerazzurri hanno lanciato la provocazione di scendere in campo con la Primavera.

Sul fronte diritti tv, invece, Sky apre uno spiraglio per le immagini in chiaro. Sarebbe un passo importante ed anche un segno di “pace” dopo gli attriti degli ultimi giorni con la Lega Serie A in merito al pagamento dell’ultima tranche di diritti televisivi. Adesso si attende il nuovo calendario: l’Assemblea di Lega stabilirà se si ripartirà con i recuperi della 25^ giornata oppure con l’intera 27^ giornata. Verranno ufficializzati i nuovi orari delle gare (17.15, 19.30 e 21.45).