Serie A, la confessione di Commisso: Iachini ha avuto il coronavirus

Iachini fiorentina
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nel giorno del suo primo anniversario come presidente della Fiorentina Rocco Commisso ha parlato a ruota libera in collegamento con tifosi e addetti ai lavori. Nel suo lungo racconto di questa avventura in viola, Commisso ha toccato tanti argomenti tra cui quello legato all’emergenza coronavirus che ha bloccato il calcio italiano così come ogni altra disciplina sportiva.

E proprio riguardo al Covid, Commisso ha raccontato della positività del suo allenatore Beppe Iachini, contagiato dal virus così come il direttore sportivo Daniele Pradè. Commisso ha ammesso di averlo scoperto solo pochi giorni fa e ha rivolto un messaggio di incoraggiamento all’ex allenatore del Palermo. Ma sul futuro di Iachini ha preferito non pronunciarsi: “Vediamo come andranno le prossime partite”.

Il numero uno della società viola è poi tornato sui grandi progetti che riguardano il futuro della Fiorentina. I lavori per il nuovo centro sportivo riprenderanno presto e tutto si potrà concludere già entro la prossima stagione. Più complicato. invece, l’iter che riguarda la costruzione di un nuovo stadio. Commisso vorrebbe solo carta bianca e meno intoppi burocratici così come succede negli Usa. “I soldi non sono un problema, mi basta avere la strada spianata”.

Rocco and Fiorentina: 12 months together ⚜️🇺🇸

Rocco and Fiorentina: 12 months together ⚜️🇺🇸#ForzaViola 💜 #Fiorentina #RoccoComm1sso #RoccoCommisso

Posted by ACF Fiorentina on Saturday, June 6, 2020