Serie A, Inter-Sassuolo 3-3: gol ed emozioni a San Siro

Inter-Sassuolo_official twitter Inter
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’Inter inciampa e lo fa contro un Sassuolo brillante che si è ben comportato e, complessivamente, ha meritato il pareggio. L’Inter dopo un inizio balbettante è venuta fuori alla distanza e si porta dietro il grande rammarico di aver sprecato due clamorose occasioni, una con Gagliardini (sul 2 a 1) e una con Candreva nel finale (si era sul 3 a 2).

Ma il Sassuolo di De Zerbi ha giocato da Sassuolo. Grande personalità, palleggio e verticalizzazioni al momento giusto. Come nel gol del vantaggio del solito Ciccio Caputo, anche se nell’azione della rete neroverde la difesa interista sbanda più volte.
L’Inter la ribalta in quattro minuti nel finale di tempo con un rigore di Lukaku e un bel gol di Biraghi.

La ripresa potrebbe portare il tris dell’Inter ma Gagliardini a porta vuota colpisce la traversa, dopo una respinta di Consigli su una girata di Lukaku.
Il pari lo trova il Sassuolo con un penalty trasformato Berardi al 36′. Chiusura di gara concitata e scoppiettante. Borja Valero realizza il nuovo vantaggio per gli uomini di Conte al 41′, ma al 44′ Magnani da due passi sigla il clamoroso 3 a 3. L’Inter conclude in dieci causa l’espulsione di Skriniar per somma di ammonizioni.
Un mezzo passo falso per i padroni di casa che frena, forse definitivamente, la corsa verso le prime due posizioni.