Serie A, Fiorentina-Genoa 1-1: botta e risposta nei minuti finali

Fiorentina - official
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Un destro al fulmicotone di Milenkovic che s’insacca alle spalle di Paleari all’ultimo respiro regala alla Fiorentina un pareggio che sembrava insperato, dopo il vantaggio del Genoa giunto all’89’ con un preciso destro di Pjaca.

Partita avara di emozioni nel primo tempo con ritmi bassi e le due squadre, entrambe reduci da periodi negativi, che hanno pensato più che altro a non prenderle.
Nella ripresa la partita, però, si è trasformata. A cominciare dal gol, annullato dal Var a Bonaventura al 25. In precedenza, comunque, i viola avevano sfiorato la marcatura sempre con Bonaventura e con Vlahovic.
Al 32′ sempre la Fiorentina andava vicina alla rete, ma Amrabat calciava debolmente fra le braccia del neo entrato Paleari.
A sorpresa, a un minuto dal 90′, erano gli ospiti a mettere la testa avanti con Pjaca che, di destro, non lasciava scampo a Dragwoski.
Sul “Franchi” scendevano le tenebre e, quando tutti, vedevano materializzarsi il terzo ko consecutivo ecco il difensore Milenkovic a togliere le castagne dal fuoco e a siglare l’1 a 1.

Pareggio che interrompe la serie negativa delle due squadre. Per mister Prandelli è il primo punto da quando si è reinsediato sulla panchina dei viola, il Genoa ha interrotto la spirale di quattro ko di fila e aggancia il Torino a quota sei al terzultimo posto.