Serie A, Bologna-Roma 1-5: giallorossi a valanga

Roma Dzeko
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Vittoria da record della Roma che nel solo primo tempo rifila ben cinque gol al Bologna e ottiene tre punti con un pokerissimo che farà storia. I giallorossi hanno surclassato gli avversari, mai entrati in partita e capaci solo di rendere meno amara la sconfitta con il gol della bandiera arrivato solo grazie l’autorete di Cristante.

I giallorossi aprono la gara nel migliore dei modi passando in vantaggio già al 5′ dopo uno sfortunato autogol di Andrea Poli. Ma è questo episodio ad aprire la danza degli uomini di Fonseca che solo dopo cinque minuti raddoppiano con Dzeko che fulmina Ravaglia dopo un perfetto assist di Pellegrini. La Roma ha ancora fame e dopo un’altra occasione per l’attaccante ex Chelsea, cala il tris. Questa volta è Pellegrini a gonfiare la rete al 15. Gli ospiti continuano a correre e si vedono annullato il gol di Spinazzola per offside mentre collezionano palle-gol. A sorpresa arriva però il gol del Bologna grazie al maldestro tocco di Cristante su cross di Barrow che sorprende l’incolpevole Pau Lopez. Al 35′ arriva però il poker con Veretout che finalizza di piatto una bella azione di prima. All’appello manca Mkhitaryan che al 44′ fa cinquina con un facile tap-in.

Nel secondo tempo calano comprensibilmente i ritmi di una gara pazzesca. Ma la Roma non smette di creare palle gol. Protagonista anche il Var che annulla due reti sia al Bologna che ai giallorossi.