Serie A, Bologna – Atalanta 2-2: grande rimonta degli emiliani

bologna
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il Bologna non molla, l’Atalanta si butta via. Dopo un primo tempo perfetto, la Dea spreca il doppio vantaggio e si fa recuperare nella seconda parte di gara. Gli emiliani ci credono e sfiorano anche la vittoria nei secondi finali.

Primo tempo: ritmi alti sin dall’inizio. Al 16′ serve una grande uscita alta di Da Costa per respingere il cross di Ilicic. Lo stesso fantasista, con una serpentina, si guadagna un calcio di rigore al 22′: dagli undici metri Muriel sigla il vantaggio. Sessanta secondi dopo, ancora il colombiano vince un rimpallo e trova la doppietta di giornata personale. Il Bologna non reagisce mentre si fa male Toloi che viene sostituito da Palomino. Nel finale Gosens spreca un’ottima occasione con il sinistro.

Secondo tempo: Gasperini sostituisce Ilicic con Miranchuk. Al 62′ arriva il primo tiro con Barrow, ma pallone alto sulla traversa. Mihajlovic cambia la sua squadra e, al 72′, arriva il goal che riapre la gara: ottimo uno due che libera Tomiyasu davanti a Gollini e lo supera con uno scavetto. I padroni di casa ci credono ed all’81’ Orsolini manda alto da pochi metri. Pochi secondi dopo, però, arriva il pari con il neo entrato Paz su sponda di Palacio. In pieno recupero, al 92′, Soriano calcia alto l’occasione per vincere la gara.