Serie A, 5^ giornata: i consigli del Fantacalcio

zlatan
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Prima settimana di coppe europee, ma domani è già tempo di Serie A. Il programma della 5^ giornata si aprirà con l’anticipo serale del venerdì tra Sassuolo e Torino. Lunedì sera, invece, è previsto il Monday night tra Milan e Roma. Questi i nostri consigli per la consueta rubrica settimanale del Fantacalcio.

Sassuolo – Torino sarà la sfida dei bomber. Impossibile tenere fuori Caputo e Belotti in una gara che i granata devono cercare assolutamente di vincere. Sconsigliata la difesa del Torino per un inizio horror fino ad ora. Tre le gare in programma sabato. L’Atalanta viene dalla brutta sconfitta di Napoli ma anche dal poker vincente in Champions League. Il morale è alto ma di fronte ci sarà una Sampdoria in salute. Occhio all’esperienza di Candreva e Quagliarella. Nell’Atalanta sconsigliamo il trio difensivo, mentre potrebbero tornare al goal gli esterni. Nel pomeriggio, Lukaku sarà l’osservato speciale contro il Genoa visto il suo magic moment. Per i genoani una gara difficile vista la rosa ancora ridotta causa Covid. Lazio – Bologna è sfida da tripla: torna Immobile e promoviamo Luis Alberto e Milinkovic. Nel Bologna Soriano può essere devastante.

Spostandoci a domenica, la sfida di pranzo metterà di fronte i bomber Simeone e Simy. Il Napoli a Benevento vorrà vincere il derby e scatenare la sua potenza offensiva, tutti promossi e schierabili. In Parma – Spezia occhio alla possibile sorpresa della neo promossa. Tra gli emiliani sono schierabili Kucka e Kurtic. Ora o mai più per la Fiorentina che è costretta a vincere contro l’Udinese: può essere la gara di Ribery con al fianco Bonaventura e Castrovilli. In serata la Juventus non avrà una gara facile contro il Verona. Morata va messo visto lo stato di forma e si può rischiare Dybala anche se non in perfetta forma. Nel Verona Zaccagni può fare male tra le linee. Chiudiamo con il Monday Night tra Milan e Roma. Ibrahimovic e Theo Hernandez su tutti, mentre nella Roma occhio a Pedro e Dzeko.