Rugby, Luke Mahoney lascia Rovigo: “Torno in Nuova Zelanda”

luke_mahoney
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il rugby italiano si appresta a dire addio a uno dei suoi simboli più indiscussi. Luke Mahoney, meglio noto come Incredibile Hulk ha infatti annunciato l’intenzione di tornare in Nuova Zelanda. Una scelta che ha spiazzato migliaia di tifosi e appassionati dell’ovale, basata in parte dall’emergenza coronavirus.

Il primo luglio Mahoney tornerà nel suo Paese dopo 13 anni passati tra Rovigo, Francoforte e Verona. E proprio a Rovigo il possente atleta, 180 cm per 104 chili, il prossimo 1 luglio convolerà a nozze con la sua Eugenia, l’ultimo atto prima di salutare l’Italia. “Con la crisi Covid – spiega Mahoney – è diventato ancora più difficile trovare lavoro, non solo nel rugby. Andremo a vivere nei pressi di Wellington dove ritrovo la mia famiglia. Qualcosa troverò”.

Mahoney lascerà comunque il segno nel rugby. Per lui otto stagioni a Rovigo con 143 presenze e 22 mete in campionato e 184 gettoni e 31 mete nelle competizioni europee. Luke ha all’attivo sei semifinali e tre finali play-off, ma resterà in lui l’amarezza di non aver mai festeggiato lo scudetto da giocatore.