Rugby, Italrugby: Franco Smith confermato fino al 2024

Franco Smith in posa con il trofeo Sei Nazioni
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Per l’annuncio ufficiale bisogna attendere ancora qualche ora, ma la decisione è stata presa. La federazione italiana di rugby ha confermato Franco Smith alla guida dell’Italrugby. Il tecnico sudafricano era stato chiamato a sostituire il dimissionario O’Shea e il suo operato sarebbe stato giudicato al termine del Sei Nazioni, ma le ultime gare del torneo sono state rinviate a causa della pandemia Covid-19. Per questo motivo il consiglio federale ha pensato di confermarlo sulla panchina azzurra senza aspettare l’esito della competizione.

Smith ha firmato un contratto che lo lega alla nazionale fino al 30 giugno 2024. Però il recente passato ci insegna che spesso i commissari tecnici terminano l’avventura alla conclusione dei campionati del mondo, terminando anticipatamente il loro rapporto (vedi i casi di Mallett e O’Shea).

Nello staff è stato confermato Ciccio De Carli come tecnico della mischia, mentre fa il suo ingresso Alessandro Troncon, ex numero 9 azzurro, che negli ultimi anni ha ricoperto vari ruoli nell’ambito della selezione nazionale del paese. Infine tutti gli altri staff sono stati confermati (Italdonne, Italseven e le varie selezioni giovanili), con l’unica eccezione data dall’arrivo di Massimo Brunello sulla panchina dell’Italia Under-20.