Rugby, ecco date e squadre della prossima stagione

rugby
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Archiviata la lunga pausa dettata dall’emergenza coronavirus anche il mondo del rugby è pronto a riaccendere finalmente i motori con le competizioni ufficiali che appassioneranno i tanti amanti dell’ovale italiani. Il Consiglio Federale FIR, in seguito all’approvazione del protocollo per la ripresa dell’attività agonistica nazionale, ha deciso le formule e le date di inizio dei singoli tornei. Pronti ai nastri di partenza ci sono infatti Campionato Italiano Peroni TOP10, della Serie A Maschile e Femminile, della Serie B e della Serie C e dell’Under 18. 

Ad aprire il sipario sarà però la Coppa Italia con i primi due turni previsti il 17 e il 24 ottobre. Previsti due gironi all’italiana da cinque squadre ciascuno con gare di sola andata. Le prime due classificate di ciascun girone accedono alla finale, che si disputerà in gara unica in campo neutro.

Le squadre partecipanti

Girone 1: Femi-CZ Rovigo, Rugby Viadana 1970, Valorugby Emilia, Mogliano Rugby 1969, Sitav Lyons Piacenza
Girone 2: Argos Petrarca Padova, Fiamme Oro Rugby, Lazio Rugby 1927, Rugby Colorno, Kawasaki Robot Calvisano.

Toccherà poi al Peroni TOP10 con inizio il 31 ottobre e conclusione il 29 maggio 2021. In questo caso ci sarà un girone all’italiana da dieci squadre. con gare di andata e ritorno. Le prime quattro classificate al termine della stagione regolare accederanno alle semifinali con incontri di andata e ritorno. Le vincenti accedono alla finale in programma il 29 maggio in casa della finalista meglio classificata nella stagione regolare. La squadra classificata al decimo posto al termine della stagione regolare retrocede invece nel campionato Italiano Serie A 2021/2022.

Le squadre partecipanti: 

Femi-CZ Rovigo, Kawasaki Robot Calvisano, Mogliano Rugby 1969, Argos Petrarca Padova, Rugby Viadana 1970, Fiamme Oro Rugby, Valorugby Emilia, HBS Colorno, Sitav Lyons Piacenza, Lazio Rugby 1927.

L’8 novembre ci sarà invece la serie A maschile con i suoi tre gironi all’italiana da dieci squadre ciascuno e gare di andata e ritorno. Le prime classificate di ciascun girone accedono a un mini-torneo per la promozione con partite di sola andata. La squadra classificata al primo posto si laurea campione d’Italia 2020/21 e viene promossa nella futura Peroni TOP10 2021/2022. Mentre le ultime classificate di ciascun girone dovranno lottare in un nuovo torneo per evitare la retrocessione. Scivolano in serie B le ultime due classificate. Tutto si concluderà entro il 30 maggio 2021.

Le squadre partecipanti: 

Girone 1: Cus Genova, Pro Recco Rugby, Accademia “Ivan Francescato”, I Centurioni Rugby, Rugby Parabiago, ASR Milano, Biella RC, CUS Torino, VII Rugby Torino, Amatori Rugby Alghero
Girone 2: Verona Rugby, Valsugana Rugby Padova, Argos Petrarca Padova, ASR Paese, Ruggers Tarvisium, Rugby Casale, Rugby Vicenza, Valpolicella Rugby, Amatori Badia, Rugby Udine Union
Girone 3: Rugby Noceto, Romagna RFC, Pesaro Rugby, Rugby Perugia, Rugby Club I Medicei, Cavalieri Prato Sesto, Civitavecchia Centumcellae, Rugby Napoli Afragola, UR Capitolina, Amatori Catania.

Dulcis in fundo la serie A femminile che durerà più a lungo rispetto al torneo riservato agli atleti uomini. Via il 18 ottobre e conclusione il 6 giugno. La formula prevede quattro gironi all’italiana con partite di andata e ritorno tra le componenti di ciascun girone. Il gruppo 1 conta sei squadre e sarà formato su base meritocratica con inizio il 18 ottobre. Gli altri gironi sono invece da sette e otto squadre su base geografica e avranno inizio il 15 novembre. La prima classifica del girone 1 accede direttamente alle semifinali.  La seconda, terza e quarta del Girone 1 accede ai Barrage con le prime classificate di Girone 2, 3 e 4. Le vincenti del doppio turno di semifinale accedono alla finale, in gara unica da disputarsi in campo neutro.

Le squadre partecipanti: 

Girone 1: Rugby Colorno, UR Capitolina, Valsugana Rugby Padova, Benetton Rugby, Villorba Rugby, CUS Torino
Girone 2: Rugby Parabiago, CUS Milano, Rugby Calvisano, Rugby Monza 1949, CUS Genova, Lions Tortona, Biella RC
Girone 3: Rugby Riviera, Verona Rugby, Fiftneen Wilds All Bluff, Castel San Pietro, Romagna RFC, Rebels Vicenza, Villorba Rugby “2”
Girone 4: Amatori Torre del Greco, Puma Bisenzio, CUS Pisa, All Reds Roma, Rugby Frascati, Bisceglie Rugby, Belve Neroverde, Donne Etrusche