Rugby, al via il raduno dell’Italia Emergenti

Round-3-Emerging-Italy-v-Fiji-Warriors-e1528959041847
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Veneto e poi Parma. Inizia così il raduno dell’Italia Emergenti di rugby. Giornate intense per lanciare il gruppo dei tanti giovani con un possibile futuro in nazionale maggiore. Dopo i test sierologici di rito, quasi trenta ragazzi hanno lavorato agli ordini di Franco Smith, capo allenatore della Nazionale Italiana.

Sessione in palestra, allenamento sul campo, ma anche riunione didattica e tanto altro per formare gli atleti del futuro come nei piani dello staff tecnico. Oltre ai giovani, fanno parte del gruppo anche due veterani come il pilone sinistro Cherif Traore (10 caps) e l’utility back Luca Sperandio (6 caps), entrambi elementi importanti nelle rotazioni del Benetton. Assente Michele Lamaro che proseguirà gli allenamenti con il Benetton Rugby.

Questo l’elenco completo:

Piloni
Filippo ALONGI (Mogliano Rugby 1969)
Cherif TRAORE’ (Benetton Rugby, 10 caps)

Tallonatori
Epalahame FAIVA (Benetton Rugby)
Gianmarco LUCCHESI (Lions Amaranto)
Andrej MARINELLO (Argos Petrarca Rugby)

Seconde Linee
Matteo CANALI (FEMI-CZ Rovigo)
Davide RUGGERI (FEMI-CZ Rovigo)

Flanker/n.8
Manuel ZULIANI (Rugby Paese)

Mediani di Mischia
Lorenzo CITTON (FEMI-CZ Rovigo)
Luca PETROZZI (Benetton Rugby)

Mediani di Apertura
Giacomo DA RE (Mogliano Rugby 1969)
Paolo GARBISI (Argos Petrarca Rugby)

Centri/Ali/Estremi
Edoardo MASTANDREA (FEMI-CZ Rovigo)
Matteo MOSCARDI (FEMI-CZ Rovigo)
Luca SPERANDIO (Benetton Rugby, 6 caps)