Playoff qualificazione Euro2020: Macedonia nella storia, fuori l’Islanda

festeggiamenti macedonia
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Questa sera sono stati dati gli ultimi verdetti per quanto riguarda le Nazionali qualificate al prossimo campionato europeo di calcio, rinviato nel 2021. Nella gara delle 18 la Macedonia fa l’impresa in casa della Georgia e conquista il suo primo storico accesso alla fase finale di un Europeo. A decidere l’incontro ci ha pensato Goran Pandev.

Nelle partite serali, invece, l’Ungheria passa sull’Islanda compiendo una rimonta da sogno. I nordici sono rimasti in vantaggio fino a due minuti dal termine, quando prima Nego e poi in pieno recupero Szoboszlai (oggetto dei desideri del Milan) ribaltano il risultato, regalando una qualificazione impensata alla loro nazione.

Per decretare un vincitore nelle altre due sfide, le squadre sono dovute ricorrere ai tempi supplementari. La Slovacchia riesce a spuntarla sull’Irlanda del Nord a metà del secondo, dopo che Skiniar aveva maldestramente calciato la palla nella propria porta per il pari irlandese a ridosso del novantesimo. Si è prolungata fino alla lotteria dei rigori, invece, Serbia-Scozia, con i britannici ad avere la meglio.