NBA, playoff finals: i Lakers si aggiudicano gara 2 contro Miami

lakers
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Un’altra gara senza storia anche se vanno dati i giusti meriti a Miami. Gli Heat si presentano a gara 2 dopo la netta sconfitta della partita d’esordio e senza un giocatore chiave come Adebayo. La sua assenza è evidente sia in fase difensiva che offensiva, togliendo alla squadra di Spoelstra tanta energia sui due lati del campo. Perso l’elemento chiave nella vittoria contro i Celtics, Miami prova a lottare ma è costretta ad andare sotto 2-0 nella serie con un punteggio di 124 a 114.

Gli Heat sono costretti a far giocare oltre quaranta minuti a Butler ed al giovane Herro. Il primo chiude con 25 punti, 13 assist ed 8 rimbalzi. In quintetto, al posto di Adebayo, si opta per Leonard che darà il suo contributo nei nove minuti in cui viene impiegato mentre dalla panchina arrivano le note più liete. Kelly Olynyk, in gran serata, mette a segno 24 punti e 9 rimbalzi che si aggiungono ai 13 punti di Nunn.

Nonostante questo, però, lo scarto di dieci punti finale mette in evidenza lo strapotere della coppia James – Davis. Lebron sfiora l’ennesima tripla doppia da 33 punti, 9 rimbalzi e 9 assist. Anthony Davis ne aggiunge 32 di punti con 14 rimbalzi. Il resto è contorno con un ottimo Rondo dalla panchina: 16 punti e 10 assist. Senza Adebayo, i Lakers hanno schierato Howard al fianco di Davis dominando sotto i tabelloni.