NBA, la ripresa: i Lakers si aggiudicano il derby contro i Clippers

LAKE BUENA VISTA, FLORIDA - JULY 30: LeBron James #23 of the Los Angeles Lakers dunks the ball against the LA Clippers during the second quarter of the game at The Arena at ESPN Wide World Of Sports Complex on July 30, 2020 in Lake Buena Vista, Florida. NOTE TO USER: User expressly acknowledges and agrees that, by downloading and or using this photograph, User is consenting to the terms and conditions of the Getty Images License Agreement. (Photo by Mike Ehrmann/Getty Images)
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

E’ di nuovo tempo di NBA. E’ ufficialmente ripresa la stagione del più spettacolare ed affascinante campionato di basket al mondo. Nella location unica del Disney World di Orlando, le squadre porteranno a compimento la stagione regolare per stabilire la griglia playoff. Il tutto valutando sempre eventuali nuovi contagi da Covid-19.

Una nottata caratterizzata da due gare, specialmente il derby di Los Angeles. I grandi favoriti al titolo, Los Angeles Lakers, hanno avuto la meglio sui cugini, Los Angeles Clippers. Una vittoria per 103 a 101 che rilancia le ambizioni di Lebron James e compagni. Proprio The King porta a casa una doppia doppia da 16 punti ed 11 rimbalzi. Il vero protagonista però, è Anthony Davis con 34 punti conditi da 8 rimbalzi e 4 assist. Sono loro i veri trascinatori a cui si aggiungono le doppie cifre di Kuzma (16 punti) e Waiters (11). Di contro i Clippers hanno dovuto alzare bandiera bianca nonostante i 30 punti di Paul George ed i 28 di Kawhi Leonard. Le due squadre saranno le vere protagoniste nella post season.

Nell’altra gara, sfida tiratissima fra Utah Jazz e New Orleans Pelicans. La vittoria va a Gobert e compangni per 106 a 104. Proprio il francese, aspramente criticato mesi fa per le sue dichiarazioni negazioniste contro il Covid e successivamente contagiato, domina con 14 punti e 12 rimbalzi. In generale, però, Utah porta in doppia cifra ben sei giocatori. Grande prova da parte del rientrante Mitchell con 20 punti e 3 palloni rubati. Di contro i Pelicans superano il ventello con Ingram e Holiday, mentre Williamson segna 13 punti in 15 minuti di gioco. Rimane a zero punti il nostro Nicolò Melli che, tuttavia, nei 14 minuti in campo ruba tre palloni e fornisce due assist.