Nations League, Lega A: la situazione dei raggruppamenti

Portogallo - Francia
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Si sono conclusi con due 0 a 0 i match di ieri nella terza giornata del Gruppo 1 della League A della Nations League.
L’Italia non è riuscita ad avere la meglio in casa di una volitiva Polonia, non ha fatto meglio l’Olanda bloccata sul nulla di fatto dalla Bosnia-Erzegovina.
Con questi risultati gli azzurri mantengo la vetta della classifica del raggruppamento, ma sarà fondamentale, a questo punto, il match in programma mercoledì sera a Bergamo che vedrà di fronte proprio l’undici del Ct Roberto Mancini e gli orange che seguono in classifica. In palio, dunque, il primo posto. Nel match di andata, ricordiamo, l’Italia vinse e convinse in Olanda con una rete di Nicolò Barella a fine primo tempo.
La classifica: Italia 5; Olanda e Polonia 4; Bosnia Erzegovina 3.

Nel girone 2 affermazione dell’Inghilterra, in rimonta, sul Belgio (al vantaggio ospite di Lukaku su rigore, ha risposto sempre dagli undici metri Rashford, gol partita di Mount) ha permesso agli inglesi di operare il sorpasso in vetta alla classifica, nell’altro match tris della Danimarca in Islanda.
La classifica: Inghilterra 7; Belgio 6; Danimarca 4; Islanda 0.

Nel girone 3 pari senza reti tra Francia e Portogallo, mentre la Croazia ottiene la prima affermazione, battendo la Svezia per 2 a 1
La classifica: Portogallo e Francia 7; Croazia 3; Svezia 0.

Nel girone 4 vincono sia Spagna che Germania. Il testa-coda fra iberici e svizzeri lo decide Oyarzabal, mentre i tedeschi battono l’Ucraina con Ginter e Goretzka, inutile il gol di Malinovskyi su rigore.
La classifica: Spagna 7; Germania 5; Ucraina 3; Svizzera 1.