Nations League, focus sulla Lega B dopo la fase a gironi

Galles
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Austria, Repubblica Ceca, Ungheria e Galles. Sono queste le nazionali che hanno centrato il passaggio nella massina serie di Nations League, chiudendo al primo posto i rispettivi raggruppamenti nella Lega B. Il verdetto è arrivato ieri dopo che è calato il sipario sulla sesta giornata dell’appassionante torneo tra le rappresentative europee.

Autentica regina è stata il Galles che ha chiuso a 16 punti il gruppo 4 staccando la Finlandia di 4 punti, grazie al successo per 3-1 conquistato ieri, ciliegina sulla torta di un cammino senza neanche una sconfitta. Più sofferte le qualificazioni di Repubblica Ceca e Ungheria che hanno staccato il pass per la Lega A solo nell’ultima giornata. I cechi hanno superato 2-0 la Slovacchia e gioito per la sconfitta della Scozia per mano di Israele. I magiari, invece, impegnati nel gruppo 3, hanno battuto la Turchia approfittando del pokerissimo che la Serbia ha inflitto alla Russia. Nel gruppo 1 vince l’Austria chiudendo al primo posto con 13 punti, tre lunghezze sopra la Norvegia.

A sorpresa, retrocede in Lega C la Turchia insieme alle altre nazionali fanalini di coda Bulgaria, Slovacchia e Irlanda del Nord.