Il dolce day after dell’Italia, in vista del doppio impegno in Nations League

ItaliaX
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La prova dell’Italia, ieri a Firenze, in amichevole con la Moldavia è stata ampiamente positiva. Gli esperimenti voluti dal Ct Roberto Mancini, con un robusto turnover, hanno dato risposte interessanti.
E anche per Roberto Mancini i numeri cominciano ad essere importanti. 15 vittorie su 22 panchine totali, con una percentuale del 68% di affermazioni, mai nessuno aveva fatto meglio prima.
E lo stesso Ct si gode il momento e i suoi “gioielli”.
“Tutti sono dei bravi ragazzi, El Shaarawy è lì perché se lo merita. È peccato che non sia tornato in Italia, gli avrebbe fatto bene. Cristante è stato bravo, Caputo ha debuttato e ha fatto gol, può essere felice. Lo stesso Berardi, Lazzari… Sono ragazzi perbene e bravi giocatori”, questo in estrema sintesi il pensiero di Mancini su alcuni calciatori che si sono messi in evidenza nella partita di ieri.

Italia, dunque, che si presenta nel migliore dei modi al match di Nations League in programma domenica sera in Polonia contro la formazione biancorossa nella terza giornata della manifestazione. Il doppio impegno degli azzurri si completerà mercoledì con la sfida, in programma al Gewiss Stadium di Bergamo, contro l’Olanda.