Giro d’Italia, 3^ tappa: trionfa Caicedo sull’Etna

giro
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

150 Km ed una salita di grande livello sia dal punto di vista fisico che mentale. Alla fine è Caicedo a vincere la terza tappa del Giro d’Italia 2020 sull’Etna. Un’azione personale spettacolare ed un duello, nel finale, tirato contro il tre volte campione italiano Visconti.

Ma il pomeriggio siciliano ci ha consegnato anche la crisi dei big. Crollano Thomas e Yates che lasciano campo libero a Nibali e Fuglsang in ottica vittoria finale. Thomas cade nel trasferimento alla partenza e sprofonda nel finale, sull’ultima salita si stacca anche Yates che arriva a 4’22” dal vincitore. Almeida passa in rosa con lo stesso tempo di Caicedo.

Domani la quarta tappa, 140 km da Catania a Villafranca Tirrena, sarà caratterizzata dalla presenza a metà percorso della salita (pedalabile, pendenze attorno al 4%) di Portella Mandrazzi, gran premio della montagna di terza categoria.

In classifica il primo dei big è Wilco Kelderman (Sunweb) a 42″ da Almeida e Caicedo. Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo) a 55″, Domenico Pozzovivo (NTT Pro Cycling) a 59″, Jakob Fuglsang (Astana) a 1’13”, Steven Kruijswijk (Jumbo-Visma) a 1’15” e Rafal Majka (Bora-Hansgrohe) a 1’26”.