Automobilismo, Formula 1: Gran Premio di Monza a porte chiuse?

F1
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Anche sul futuro della Formula 1 ci sono pochissime certezze. Nessuna data ancora indicata per una eventuale ripartenza, ma l’obiettivo resta quello di disputarne un numero sufficiente per validare la stagione. Anche a costo di correre a porte chiuse. Una misura, quella di azionare i motori senza il supporto del pubblico, che potrebbe riguardare uno dei Gran Premi più attesi dell’intero circuito. Ci riferiamo al Gp di Monza in calendario domenica 6 settembre.

Al momento l’ultima ipotesi, ma rimaniamo nel campo delle idee, resta quella di una ripartenza a luglio con i Gran Premi di Austria e Inghilterra, ammesso che, nel frattempo, non ci siano ulteriori rinvii.

Angelo Sticchi Damiano, presidente Aci, intervenuto a “La Politica nel Pallone” su Gr Parlamento si è espresso così sulla possibilità che a Monza si corra a porte chiuse: “È difficile adesso fare previsioni, vorremmo aspettare ancora qualche settimana prima di decidere, dobbiamo capire o intuire quale sarà la situazione in quel weekend di settembre. Naturalmente ci prepariamo a tutte le possibilità ovviamente rinegoziando il rapporto con Liberty Media”.