Fantacalcio, ecco i giocatori da mandare in campo per la sesta giornata

Bologna
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Con il ritorno della serie A, in programma con la sesta giornata, cresce l’attesa per i milioni di fantallenatori italiani che in queste ore stanno studiando la formazione ideale da schierare per sfruttare al meglio le potenzialità della rosa scelta a fine estate. Ed ecco puntuali i consigli per non sbagliare nulla e poter gioire insieme ai propri idoli.

Il calendario si aprirà con l’anticipo di domani pomeriggio tra Crotone e Atalanta. In tanti si affideranno alla vivacità dei nerazzurri in zona gol. Oltre Zapata, non possiamo che consigliarvi Muriel, impiegato poco nel match di Champions League con l’Ajax e perciò desideroso di gonfiare la rete. A proposito di gol, un altro nome caldo è quello di Lautaro Martinez che domani sera sfiderà il Parma. L’argentino, visto l’infortunio di Lukaku, avrà il peso dell’attacco sulle sue spalle e vorrà sicuramente riscattare la prestazione opaca in Champions.

In casa Inter, spostandosi sulla mediana, c’è da affidarsi ad occhi chiusi all’impeccabile Barella mentre Vidal non offre ancora le adeguate garanzie. Da tenere sott’occhio Eriksen che potrebbe subentrare a partita in corso.

La Juventus sarà di scena sul campo dello Spezia. Oltre a Morata, da schierare assolutamente anche Kulusevski mentre meglio far riposare Danilo e Bentancur. Considerazione merita invece Ramsey così come l’inossidabile Buffon che punta al ritorno tra i pali in un match che può tranquillamente concludersi con la sua porta inviolata.

Se guardiamo alla Lazio, Milinkovic Savic e Correa sono senza dubbio da scegliere. Affronteranno il Torino di Belotti sempre pericoloso e quindi utile per completare l’attacco della fantasquadra. La Roma invece affronta la Sampdoria del sempreverde Quagliarella, assolutamente da schierare. Guardando ai giallorossi, possono tornare utili Pedro e Pellegrini. Poi uno sguardo a Udinese-Milan. In questo caso ci sentiamo di raccomandare una formazioen che preveda in campo Leao e Calhanoglu