Europa League: Rijeka-Napoli 1-2, successo dei partenopei in rimonta

Ssc Napoli
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il Napoli passa, in rimonta, sul terreno del Rijeka e lo fa al termine di un match che, almeno nella prima fase, ha messo a dura prova l’undici allenato da Rino Gattuso.

Padroni di casa subito avanti dopo solo 13 minuti con una classica azione di ripartenza, iniziata dai piedi di Menalo e Kulenovic e conclusa, con un bel sinistro a giro in rete, da Muric.
Meret è attento al 25′ a salvare su Kulenovic mentre, al 43′, il Napoli ottiene il pari con Demme che trasforma un pregevole assist di Mertens.
Meglio il Rijeka nella prima frazione e croati che sfiorano il nuovo vantaggio al 4′ della ripresa quando Menalo timbra un clamoroso palo.
I partenopei, però, rispondono colpo su colpo e, qualche istante più tardi, colpiscono la traversa con Mertens. Al 17′ ecco il vantaggio azzurro. Cross di Mario Rui, Petagna sfiora soltanto la sfera che carambola sul ginocchio di Braut e termina in fondo al sacco.

Termina con un successo – forse più difficile del previsto contro il fanalino di coda – il match in favore di un Napoli uscito alla distanza ma che ha rischiato anche di tornare sotto nel punteggio a inizio ripresa.
Per Koulibaly e soci, comunque, tre punti importanti in una classifica che, adesso, vede tre squadre a sei punti al comando (Az Alkmaar, Napoli e Real Sociedad).