Europa League, Gattuso dà la scossa prima di Napoli-Rijeka

Gattuso
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dovrebbe essere una formalità, ma il Napoli non può permettersi di sottovalutare la sfida con il Rijeka di domani sera, valida per il quarto turno di Europa League. A Insigne e compagni una vittoria permetterebbe di blindare il passaggio alla fase successiva. Ma i partenopei si leccano ancora le ferite dopo la pesante sconfitta subita domenica con il Milan e adesso la panchina di Gattuso inizia a traballare.

Ed è proprio il tecnico calabrese a suonare la carica durante la conferenza stampa di presentazione del match. Gattuso smentisce prima di tutto le voci circa i rapporti tesi tra lo spogliatoio. “Non c’è stato nessun litigio. Ho solo espresso le mie parole – ha spiegato il tecnico a Fanpage – Durante la settimana vedo l’impegno e il senso d’appartenenza, ma tutto questo non basta e voglio vedere qualcosa in più. La lettura delle partite è fondamentale – ha aggiunto Gattuso – Sappiamo soffrire ma dobbiamo ricominciare ad annusare il pericolo. Non si può giocare bene per 90 minuti e ci sono dei momenti in cui serve mettere l’elmetto e giocare un calcio diverso. Se dopo un anno non vedo ciò che chiedo, la responsabilità è mia. Non ho massacrato nessun giocatore”.