Europa League, Fonseca avvisa la sua Roma: “Cluj avversario molto forte”

Fonseca
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dopo il pareggio che suona quasi come una sconfitta con il Cska Mosca, la Roma deve necessariamente conquistare i tre punti nel prossimo turno di Europa League. Avversario dei giallorossi sarà il Cluj, una squadra sicuramente alla portata di Zaniolo e compagni anche se il tecnico Fonseca tiene alta la tensione. “Il Cluj è molto forte – ha spiegato il tecnico in conferenza stampa – ha un modo di giocare particolare, è una squadra molto aggressiva sulle seconde palle – dice Fonseca alla vigilia della sfida – Dobbiamo ricordarci che la scorsa stagione era nel gruppo della Lazio e si sono qualificati loro invece dei biancocelesti. E che nei sedicesimi di finale hanno giocato contro il Siviglia che ha poi vinto la coppa, pareggiando tutte e due le gare e uscendo solo per differenza reti. È una squadra che non perde da 15 partite, non sarà facile”.

Senza Smalling domani la Roma, giocherà con il lutto al braccio per ricordare Gigi Proietti, scomparso lo scorso 2 novembre. Fonseca probabilmente ricorrerà al turnover così come accaduto contro lo Young Boys e il Cska Sofia. Resta la probabilità di vedere Borja Mayoral e Dzeko insieme. “Vedremo domani – precisa Fonseca – non abbiamo una squadra per l’Europa e una per il campionato, io scelgo di volta in volta i giocatori che considero migliori per la gara che andiamo ad affrontare. Ovviamente pensando anche alla vicinanza con le prossime partite. La cosa più importante è far giocare Borja, ne ha bisogno, deve adattarsi alla nostra squadra, al campionato. Conta solo questo”.