Europa League, Cluj – Roma 0-2: giallorossi corsari portano a casa i tre punti

cluj_roma
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dopo un primo tempo con poche emozioni, la Roma accelera nella ripresa e porta a casa i tre punti. Nonostante l’emergenza difensiva, la squadra di Fonseca vince una gara fondamentale sia dal punto di vista qualificazione che del morale di squadra. Nelle ripresa il solito Veretout, con la sua freddezza, chiude il match dal dischetto. I giallorossi si confermano al primo posto nel girone.

Primo tempo: gara a ritmi lentissimi nei primi venti minuti con zero occasioni o pericoli per i due portieri. Al 26′ è il Cluj a battere un colpo con la girata di testa di Debeljuh che non c’entra la porta. La risposta della Roma al 32′ con la botta di Mayoral respinta dal portiere. Nel finale di prima frazione fioccano ben tre ammonizioni tutte per i rumeni.

Secondo tempo: la Roma parte bene ed al 47′ va subito al tiro con Bruno Peres. Due minuti dopo i giallorossi passano in vantaggio con l’autogoal di Debeljuh sfortunato nel colpire il pallone con il destro. Gli ospiti vogliono chiudere i conti e, al 62′, si divorano il raddoppio con Mayoral da pochi passi. Quattro minuti dopo i giallorossi trovano il calcio di rigore per fallo su Mkhitaryan: dagli undici metri Veretout non sbaglia. Girandola di cambi e, all’80’, Bruno Peres si divora il tris da solo in area di rigore.